Home » Cosa facciamo » Progetti speciali

Piano di gestione

Il Piano di gestione della Rete è uno strumento di adozione obbligatoria, previsto dalla L.P. 11/07, allo scopo di partecipare concretamente nella gestione del territorio sulla base di tre principi:
L'integrazione tra tutela e sviluppo economico delle risorse ambientali
La partecipazione delle comunità locali, attraverso il coinvolgimento del maggior numero di portatori d'interesse
La sussidiarietà responsabile, per cui la Provincia autonoma di Trento (che resta organo di regia e controllo) affida alle comunità locali (Comuni, Comunità di Valle, BIM) il compito di gestire il proprio patrimonio ambientale.

Le Reti di Riserve della Sarca - alto e basso corso - hanno avviato assieme il percorso di elaborazione del Piano di gestione Unitario che si è appena concluso a dicembre 2015. Le due Reti, sulla base di una convenzione, hanno affidato al Parco naturale Adamello Brenta l'incarico di elaborare il piano di gestione: a tal fine è stato predisposto un gruppo di lavoro sotto la responsabilità del direttore del Parco, dott. Roberto Zoanetti.

Al fine di elaborare un piano condiviso con le comunità locali, l'incarico al Parco naturale Adamello Brenta prevede la gestione del processo partecipativo che è stato articolato in una serie di attività specifiche.

Per alcuni studi di approfondimento su tematiche particolari sono stati affidati incarichi specifici, i cui esiti saranno recepiti come base conoscitiva all'interno del Piano di gestione per definire le azioni gestionali.

 
QR Code