Home » Territorio » Flora e fauna

Aree aperte

Le comunità di persone che vivono nelle aree attraversate dalla Sarca, da secoli modellano e coltivano il proprio territorio sia in quota che nei fondovalle ricavandone prodotti agricoli pregiati assolutamente da scoprire. L'intervento dell'uomo ha modificato gran parte degli ambienti naturali tanto che difficilmente, se non nelle zone più anguste, si possono trovare ancora aree incontaminate. Tutto questo però non costituisce un danno alla biodiversità, anzi ne amplifica l'importanza dando vita a preziosi habitat per molte specie. Le aree aperte sono dunque molto importanti per la flora e la fauna del Parco fluviale della Sarca.
Prati a Fiavè
(foto di samuel litterini)
Prati da fieno, prati rupestri e pascoli
Coltivazioni, siepi e muretti
 
QR Code