Loading...
 
 
Home » Vivere il Parco » I percorsi del Parco » Escursioni

Percorso di visita alla Riserva Naturale Monte Brione

A piedi         Elevato interesse: flora 

    Nei pressi del porto S. Nicolò a Riva del Garda inizia il sentiero di visita alla riserva naturale Monte Brione che costeggia il crinale meridionale e, in poco meno di due ore e mezza, conduce alla cima di quella che fu un'isola post glaciale. I fianchi di Sud-Est sono delimitati da rupi di rocce sedimentarie con strati ricchi di fossili di organismi marini, mentre sugli altri lati la collina digrada dolcemente con ampi terrazzamenti coltivati a olivo.
    Il sentiero, percorribile solo a piedi, si mantiene in salita, agevolato a tratti da qualche gradino e protetto da cordino metallico nei punti più esposti e panoramici, dai quali si apre una splendida visuale del Lago di Garda.

    Dall'alto è ben visibile la foce della Sarca che, fino alla rettifica attuata nel 1919, si componeva di rami secondari che scorrevano nelle campagne di Torbole e venivano utilizzati per irrigare gli orti e come porto sicuro. L'importanza botanica del Monte Brione è nota e ampiamente documentata in varie pubblicazioni: una ricchezza originata dal clima mite indotto dal Lago di Gard,a che crea un'oasi sub-mediterranea in un contesto prealpino.
    Il percorso ricalca un tratto del Sentiero della Pace, un tracciato che collega i luoghi e le memorie della Grande Guerra sul fronte del Trentino, dallo Stelvio alla Marmolada, per centinaia di chilometri. Lo Stato Maggiore dell'Impero Austro-ungarico sfruttò la posizione strategica del Monte Brione ereggendovi diverse fortificazioni che, in occasione del centenario della Grande Guerra, sono state recuperate e valorizzate.
    Il territorio della riserva è molto vasto (65 ettari) e si può esplorare a piedi o in bicicletta attraverso i numerosi sentieri che si addentrano nell'olivaia e si diramano in tutta la lunghezza del monte.

    Sentiero sul monte Brione
    Sentiero sul monte Brione
    (foto di Rete di Riserve Basso Sarca)
     
    Monte Brione, olivi e orchidee
    Monte Brione, olivi e orchidee
    (foto di Giuliano Trentini)
     

    Visualizza a schermo intero    

     
    QR Code